Babadook
















REGIA: Jennifer Kent;
ANNO/LUOGO: 2015 / Australia;
GENERE: horror, drammatico;
ATTORI PRINCIPALI: Essie Davis, Noah Wiseman, Daniel Henshall, Hayley McElhinney.


"Babadook è l'uomo nero che ruba il sonno intero, 
Baba Dook Dook Dook, 
è uno sguardo o una figura il tuo tormento è la paura"

voto: * * * * *

Il piccolo Samuel e sua madre vivono soli in una grande casa.
La loro vita seppur con molte difficoltà scorre tranquillamente fino a che una sera il bambino non trova un misterioso libro che narra la storia di un inquetante personaggio dal nome Babadook..
Ancora non lo sanno ma quel libro cambierà per sempre la loro vita...

Attendevamo l'uscita di questo film oramai da mesi e avendone sentito parlar molto bene le nostre aspettative erano parecchio alte.
Per fortuna non sono state deluse affatto! (cosa assai rara evvaiiii!)
Babadook è un horror davvero ben riuscito sotto tutti i punti di vista; l'incipit non è originalissimo ma viene affrontato in modo diverso dal solito sostenuto poi dall'ottima prova dei due protagonisti, davvero bravissimi e convincenti (cosa non da poco soprattutto per un bambino di 7 anni!).
Anche il lato visivo è davvero molto bello e curato nei dettagli: tutto è basato su una fotografia quasi minimalista caratterizzata da colori spenti, praticamente in bianco e nero, a rappresentare la totale mancanza di calore nella vita dei due malcapitati.
Bellissima poi la figura di Babadook che appare sempre come fosse un disegno (sull'orlo del "vedo non vedo") riuscitissimo grazie anche ad un ottimo apparato audio (suoni e rumorini sinistri) studiato anch'esso nei dettagli e davvero davvero inquietante! wow!
Quasi superfluo dire che la tensione abbraccia totalmente la pellicola, non solo in prensenza del mostro, tenendoci incollati allo schermo terrorizzati (stavolta letteralmente) dall'inizio alla fine! (finalmente!!)
E sottolineiamolo ciò avviene senza il "supporto" di classici clichè del genere quali salti sulla sedia, facce allungate random, suoni assordanti e simili. Mica roba da poco eh!
*Attenzione SPOILER*
Sempre parlando di paura, il film sceglie di ruotare attorno all'esaurimento nervoso della madre, visibile sin dall'inizio, che cresce di minuto in minuto portando con se una tensione tale che si taglia a fette.
Unito a ciò c'è la figura di Babadook che diventa praticamente un terzo personaggio a tutti gli effetti aiutando il film a non cadere nel banale o nel noioso riuscendo a dar vita ad un'ambiguità tra realtà e pazzia davvero niente male!
Riuscito e realistico anche il difficile rapporto tra i due protagonisti che si aggrappano alla figura Babadook per tentare di superare il loro insuperabile lutto.
Bello poi il modo in cui la giovane regista riesce ad affrontare il difficile tema dell'elaborazione del lutto e della pazzia che piano piano divora ogni angolo della casa e della mente. Brava!
*fine Spoiler*
Un film che spaventa, coinvolge e regala finalmente (in questo genere in declino) 2 ore di cinema con la C maiuscola.
Insomma: andate a vederlo, subitoooo!!!

CONSIGLIATO: Assolutamente si!

10 commenti:

Bella Shisus ha detto...

Il mio commento sarà pieno di spoiler quindi invito chiunque ad astenersi dal leggerlo se non vuole rovinarsi la visione~!

Ok allora sono andata a vederlo insieme a mia mamma e al suo compagno e devo dire che è piaciuto molto a tutti e tre.
La nostra conclusione è stata che con un figlio del genere a chiunque sarebbe venuto un esaurimento nervoso, ma soprattutto c'era gente in sala che mormorava sperando che la madre lo uccidesse per farlo stare finalmente zitto!
Ci sono state alcune scene abbastanza esilaranti che hanno fatto ridere tutti, tipo la madre che decide di tirare fuori il vibratore e il bambino rompi scatole di nuovo fra i tre passi con quel suo 'mamma' insopportabile e poi lei alla fine che va a dare il piattino dei vermi a Babadook come fosse il cucciolino di casa...MA DAI!
Comunque nell'insieme mi è piaciuto, non mi ha spaventata particolarmente perché i cambi scena erano molto repentini e avvenivano prima che la musichetta inquietante raggiungesse il suo culmine, ma alcune scene come il cane ammazzato, gli scarafaggi e lei che si strappa un dente mi hanno un po' disturbata.
Ho trovato anche un piccolo errorino proprio quando si strappa il dente la bocca le si insanguina, poi, alcuni fotogrammi dopo, ha la bocca pulitissima e ancora dopo ce l'ha di nuovo sporca di sangue...
Diciamo che è un film molto psicologico e io ho interpretato la figura di Babadook come una sorta di alter ego cattivo della madre, che a fine film ormai riesce a gestire rinchiudendosi nella cantina a fare non so cosa...forse in solitudine con il suo vibratore senza il mostriciattolo testilio di quel rompi balle del figlio.
In conclusione non l'ho trovato un capolavoro, ma comunque interessante e in alcuni punti sono rimasta davvero a bocca aperta e in apnea, presissima da ciò che stava succedendo e un applauso all'attrice che è stata superlativa ad interpretare questo ruolo!
Purtroppo però per me l'unica madre presa da un attacco di nervi che continuerà sempre a rimanermi nel cuore è la stratosferica Nicole Kidman in The Others.

Le Guardiane ha detto...

#Bella
ahahha grazie del lunghissimo e articolato commento! <3

che dire anche noi avremmo voluto strozzare il bimbo reiterate volte ahaha
il fattore paura secondo noi funziona proprio per la sua particolarità e soprattutto per il contenuto, non tanto per i colpi di scena/salti sulla sedia che infatti sono praticamente assenti.
E' la situazione ad essere terrificante e angosciate da morire!
Per noi resta uno dei migliori film del genere degli ultimi anni.

Ismaele ha detto...

film grandissimo, ti lascia più di quanto ti aspetti

Alessandra Desideri ha detto...

Anche solo il trailer mi fa paura! Una bella sensazione che non provavo da un po' :)
Lo vedro' appena possibile, grazie per la bella review girls

Le Guardiane ha detto...

@Ismaele
Ciao e grazie per il tuo commento!
Che dire ovviamente siamo daccordo con te! Gran bel film!

@Alessandra
Si di film che lasciando un senso di angoscia come questo ne sono usciti davvero pochi specie ultimamente perciò se ti capita recuperalo perchè merita! Poi ovviamente facci sapere eh!
Grazie per esser passata! :)

Anonimo ha detto...

Boh! Io adoro il genero horror e vado al cinema solo quando ci sono questi!! Inoltre adoro le trame atipiche e non convenzionali e soprattutto i quelle che vanno a finire male! L'horror è horror, vietati i lieto fine di ogni genere! Uno degli unici e pochi film recenti che mi abbia entusiasmato e spaventato è SINISTER.... Il resto mi ha solo deluso. BABADOOK non fa eccezione. Delusione. Nè un attimo di paura nè molta tensione. Inoltre il finale è stato orrido, nel senso di brutto! Era ottimo lo spunto della madre instabile che traumatizza il figlio, ci sguazzo in queste tematiche, ma è lo sviluppo e il finale che hanno rovinato una buona idea... E tutte queste allusioni e cose incompiute, che lasciano spazio all'interpretazione soggettiva io non le chiamerei "genialate" ma buchi di trama.... Mi sembra incredibilmente sopravvalutato! Comunque onore agli attori che sono stati fantastici! Il bimbo poi....

Le Guardiane ha detto...

@Anonimo/a

Il cinema è bello perchè vario :D
prima di tutto grazie per il tuo ricco commento ^^ poi che dire, a noi Sinister proprio non è piaciuto e non è nemmeno vagamente paragonabile a questo nè come tensione nè come trama nè come personaggi (soprattutto)! Il "mostro" di Sinister pare uno degli Slipknot dai! :D e sebbene parta benino poi si scade nel super banale e nella noia assoluta.

In Babadook non siamo alla perfezione, qualcosa qua e là manca, è vero, ma nel complesso per noi resta uno dei migliori film del genere degli ultimi anni.

Alessandra Desideri ha detto...

L'ho finalmente visto ieri pomeriggio :)


-------------Spoiler------------------


-----


----


Molto molto junghiano... favoloso... E' un tema che mi ha colpito profondamente essendo madre io stessa, e credo che se non ci si mette d'impegno a immergersi nel lutto vissuto da lei e dal bambino questo film puo' sembrare addirittura banale e non si capisce quanto e' stupendo e profondo.
Per me e' stato assolutamente fantastico, davvero, materiale da pensiero ed ineccepibile nella regia... ho scoperto che la regista e' australiana, quindi sono doppiamente orgogliosa, noi down under dobbiamo farci scoprire :) Grazie ancora del consiglio Guardiane!


Le Guardiane ha detto...

@Alessandra
Grazie per essere tornata a dirci la tua dopo averlo visto!
Felici di leggere che ti sia piaciuto tanto! Siamo daccordo in pieno con ciò che hai detto, un film davvero fantastico!

Alessandra Desideri ha detto...

Soprattutto per il mio uso dei congiuntivi!
La tastiera inglese e il correttore automatico fanno uscire certe perle :D
Un bacio ragazze

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails