Red Lights

















REGIA: Rodrigo Cortes;
ANNO/LUOGO: 2012, USA/Spagna;
GENERE: thriller paranormale;
ATTORI PRINCIPALI: Robert De Niro <3, Sigourney Weaver, Cillian Murphy.

"Ci sono due tipi di persone con un dono speciale: quelli che credono sul serio di avere un potere, e gli altri che credono che non riusciremo a smascherarli... sbagliano entrambi."

"Mi stai sfidando???
METTI IN DUBBIO I MIEI POTERI????????"

voto: * * * *
voto De Niro: ****************!!!!!!

Margareth Matheson e il suo assistente Tom Buckley studiano i fenomeni paranormali con l' obbiettivo di smascherare gli impostori. 
Arriva in città Simon Silver, un carismatico personaggio dagli straordinari poteri paranormali che attira subito l' attenzione di Tom, il quale vorrebbe assolutamente indagare su di lui nonostante Margareth (inspiegabilmente spaventata da questa figura) cerchi a tutti i costi di farlo desistere.. Ovviamente Tom non le da ascolto e si troverà davanti a qualcosa di più grande di lui..

Inutile dire che un De Niro nei panni di un cieco volante alle prese col paranormale non poteva tenerci lontane per molto dalla visione di questa pellicola!!!!! E BENE FU!!!
Era dai tempi di Nascosto nel Buio che il buon vecchio De Niro non interpretava un ruolo in un film sul generis, e ancora una volta non ci delude regalandoci un ottimo personaggio che nonostante non sia presente per tutta la durata del film riesce a lasciare il segno!
Ma a parte De Niro cè altro: un' ottima regia ed un' ottima sceneggiatura fanno da base a questa pellicola coinvolgendo lo spettatore ed inquetandolo nei momenti giusti, fino alla fine quando viene colpito da un finale inaspettato che funziona piacevolmente.
*ATTENZIONE SPOILER*
A questo proposito giusto un piccolo neo: negli ultimi due minuti che chiudono il film ci si avvale di espedienti "tristi" già plurisfruttati (voce fuori campo del protagonista che tira le fila della sua vita mentre cammina insanguinato per le vie del centro sotto una pioggia battente, guardando al cielo, il tutto condito da una musica stranziante alla Pearl Harbor..) mirati soltanto a far "straziare" lo spettatore. Cosa che poteva benissimo essere evitata, proprio perchè il finale funzionava già di per se e non aveva nessun bisogno di essere così calcato.
Il regista, poi, lancia un messaggio che ci risulta un po' forzato: cè vita dopo la morte.
Il protagonista nel suo soliloquio finale rivolgendosi a Margareth afferma che adesso ha la consapevolezza che cè un aldilà, ma in base a cosa? Per tutto il film si parla di poteri paranormali quali ad esempio telecinesi, telepatia, ecc, e soltanto in un accenno veloce si sfiora l' argomento "medium", cosa che però non basta a darci conferma che ci sia effettivamente un aldilà anche perchè proprio il protagonista non ci mostra nessun tipo di capacità in questo campo. 
Che ci sia dato sapere con ci sono correlazioni fra poteri quali "telecinesi" e simili col "parlare con i morti".. secondo noi è un messaggio al quale in regista teneva molto e che ha voluto inserire a tutti i costi nonostante il film avesse preso una piega diversa.
*FINE SPOILER*
In generale comunque attori, fotografia, effetti speciali e colonna sonora sono tutti elementi che funzionano engragiamente e vanno a incrementare la riuscita di questo Red Lights.
Un bel salto in avanti quindi per Rodrigo Cortes, già regista nel 2010 di Buried, pellicola mediocre che poco ci aveva convinto.. dove purtroppo il "melenso" la faceva da padrone infarcendo la trama di esagerati sentimentalismi; qui lo stesso errore avviene sul finale però in maniera fortunatamente più blanda e sostenibile, meno male! ..speriamo Cortes resti su questa strada!

CONSIGLIATO: si!





13 commenti:

Marco Goi - Cannibal Kid ha detto...

un buon thriller, merce rara al giorno d'oggi!
robert de niro però è quello del cast che mi ha convinto meno...

Asgaroth'sMidnight ha detto...

@ marco:
ma come??? è il nostro eroe XDDDD!!!!
..il film cmq è ottimo, davvero una piacevole scoperta :)

Nico Donvito ha detto...

Mi incuriosisce molto, devo vederlo:-D

Eddy ha detto...

Filmone fantastico. De Niro da bava.
E storia eccelsa. Cosa dire di più, sto rimuginando per la rece, ma vediamo...

nuvola »» ha detto...

Visto e mi è piaciuto parecchio. la questione aldilà un po forzata ma forse inserita per rimarcare ancora di più che l'intuito può andare ben oltre. Così penso :)

Asgaroth'sMidnight ha detto...

@Nico
Si non te ne pentirai ;)

@Eddy
Concordiamo! Aspettiamo anche il tuo scritto allora ;)

@Nuvola
Si beh l'idea doveva esser quella anche secondo noi però messa così risulta un pò piazzata lì ma fortunatamente non rovina il film ;)

MrJamesFord ha detto...

Una delle sorprese migliori di questo periodo: solido, ben scritto, interpretato anche meglio!

Anonimo ha detto...

visto ieri,mi è piaciuto molto,lo consiglio

Asgaroth'sMidnight ha detto...

@ MrJamesFord:
anche per noi è stata una vera e propria "sorpresa": non so bene perchè ma eravamo partite con l' idea che fosse una mezza cavolata, mentre in realtà è davvero un ottimo film!!!! bene bene XD

@ anonimo:
contente che ti sia piaciuto, chiunque tu sia :)))!!!

Omonero ha detto...

A me sinceramente non ha entusiasmato molto...sarà perché negli anni '90 le sale strabordavano di questo tipo di film pseudofantastici sostenuti solo dai nomi degli attori.

Asgaroth'sMidnight ha detto...

@Omonero
Benevenuto nel nostro labirinto!
Si beh dicerto non gridiamo al miracolo, niente di innovativo sotto il sole ecco :) però nello scarsissimo panorama attuale non possiamo che premiarlo, nel suo complesso funziona!

continua a segurci!

Federica ha detto...

Sono stata con il fiato sospeso fino a 10 minuti dalla fine e poi...il finale mi è sembrato piuttosto banale. Attori bravissimi, anche Cillian Murphy, che di solito non mi piace particolarmente. Però il finale non mi è piaciuto per nulla.

Asgaroth'sMidnight ha detto...

@Federica

Beh siamo daccordo, riguardo al finale, non proprio gli ultimi 10 ma gli ultimi 2 si potevano evitare ;)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails