LOST




IDEATORE: J.J. Abrams, Damon Lindelof, Jeffrey Lieber;
TITOLO ORIGINALE: LOST;
NAZIONE: U.S.A;
GENERE: drammatico, avventura, fantascienza;
ANNO DI INIZIO: 2004;
ANNO DI TERMINE: 2010;
N° SERIE: 6;
N° EPISODI: 114;
DURATA EPISODI: 40 min;
COLORI: a colori
.


"Nulla accade per caso"

 voto: UN MUST DA NON PERDERE!


ATTORI/PERSONAGGI PRINCIPALI: 
Matthew Fox: Jack Shephard
Evangeline Lilly
: Kate Austen
Josh Holloway
: James "Sawyer" Ford
Naveen Andrews: Sayid Jarrah
Jorge Garcia
: Hugo "Hurley" Reyes
Terry O'Quinn
: John Locke
Daniel Dae Kim: Jin-Soo Kwon
Yunjin Kim: Sun-Hwa Paik Kwon

Emilie de Ravin
: Claire Littleton
Dominic Monaghan: Charlie Pace
Harold Perrineau Jr
.: Michael Dawson
Malcolm David Kelley: Walt Lloyd
Ian Somerhalder: Boone Carlyle
Maggie Grace
: Shannon Rutherford
Henry Ian Cusick
: Desmond David Hume
Michelle Rodriguez
: Ana Lucia Cortez
Adewale Akinnuoye-Agbaje: Mr. Eko
Cynthia Watros: Libby Smith
Michael Emerson: Benjamin Linus
Elizabeth Mitchell: Juliet Burke
Nestor Carbonell: Richard Alpert
Jeremy Davies: Daniel Faraday
Ken Leung: Miles Straume
Rebecca Mader: Charlotte Lewis
Zuleikha Robinson: Ilana Verdansky
Jeff Fahey: Frank Lapidus
Mark Pellegrino: Jacob
Sam Anderson: Bernard Nadler
L. Scott Caldwell: Rose Nadler
Mira Furlan: Danielle Rousseau
Sonya Walger: Penny Widmore

Madison: Vincent

TRAMA:
Il volo Oceanic 815 si schianta su un isola sperduta nel Pacifico. I superstiti si accampano nelle vicinanze della spiaggia, in attesa dei soccorsi.. che non arriveranno mai.
I giorni passano e iniziano ad accadere cose sempre più strane ed inquetanti...
Ben presto si renderanno conto di non essere soli sull'isola; altre persone li osservano, e non sembrano avere intenzioni pacifiche...


*ATTENZIONE SPOILER!!!* Questa recensione contiene molti ed inevitabili SPOILER, perciò sconsigliamo vivamente la lettura a chi non ha visto la serie al completo!!! 

F A N T A S T I C O!
Anche se non si parla strettamente di horror, per certi versi questa serie può essere qui ben collocata (anche se, ammettiamolo, il motivo principale è che l' abbiamo amata follemente!!!)
Recensirla non è facile, vista l'intrecciatissima trama, ma ci proveremo lo stesso: un telefilm capace di attanagliare lo spettatore sin dall'episodio pilota, passando attraverso scene di avventura e quasi di paura, scivolando nel sentimentale fino al drammatico, soprattutto perché la storia si rivela sin da subito forte ed intrigante lasciandoci sempre a mangiarci le mani con milioni di domande che ti invogliano a vedere l' episodio successivo.. immediatamente! 
Diventa una droga a tutti gli affetti, e chi come noi lo ha amato, ben capirà!
Una delle cose belle, e che da subito caratterizza LOST è l' utilizzo di flashback e flashforward che delineano le storie dei personaggi e forniscono informazioni importanti per comprendere cosa avviene sull'isola.

La vera anima del telefilm restano comunque i personaggi, che ci coinvolgono sentimentalmente in maniera incredibile, facendoci piangere, ridere, incazzare e soffrire con loro. Le loro storie ricche di colpi di scena che si susseguono senza sosta ci lasciano spesso a bocca aperta e non fanno altro che aumentare il nostro coinvolgimento emotivo!
Nello specifico non possiamo non parlare subito dei nostri 3 personaggi preferiti: in primis Desmond, personaggio chiave che abbiamo letteralmente amato dalla sua primissima apparizione.. ci ha fatto piangere, ridere, incavolare e con i suoi "Fratello" passerà alla storia. Poi il miiiiitico Benjamin Linus, martoriato da tutti in tutte le serie, che abbiamo odiato e poi adorato man mano che il suo carattere veniva delineato.
E infine, ma non per importanza, il meraviglioso e misterioso Richard Alpert, che sin dalla terza stagione ci ha coinvolte ponendoci milioni di quesiti, fino ad arrivare alla puntata a lui dedicata (nell'ultima stagione) "Ab Aeterno" che ci regala letteralmente un sogno!!!
Indimenticabili comunque anche tutti gli altri. Come scordare le avventure di Locke nella foresta, tutte le teorie fisiche di Faraday, il gigioneggiare del grande Lapidus, i video della Dharma con il mitico dottor Pierre Chang, il grande Sayd il Torturatore, i nomignoli e le battute di quel figo di Sawyer, e le mistiche gesta del grande Jacob!
Ma infondo tutti i personaggi resteranno per sempre nei nostri cuori! (a parte Kate: personaggio veramente odioso dall'inizio alla fine.)


Restando ancora in tema personaggi, uno dei fili portanti ai fini della trama sono le varie storie d' amore che uniscono e dividono i nostri beniamini; tra queste impossibile dimenticare la più bella e straziante: quella tra Desmond e Penny, che si rincorrono letteralmente da una parte all'altra del mondo (e del tempo!), regalandoci sequenze veramente da lacrime raggiungendo l' apice ne l'episodio "La costante" ç_ç
Poi Sun e Jin, tormentati dalle famiglie radicate nelle tradizioni coreane, che ci fanno sognare, piangere, sperare e disperare. Memorabile e straziante la puntata "Ji Yeon" della quarta stagione.
E la coppia sulla quale non avremmo mai scommesso niente e che invece ci ha veramente appassionato ed emozionato, parliamo ovviamente di Sawyer e Juliet!!!
Infine nel loro piccolo non si possono non citare i tenerissimi Bernard e Rose!

Tornando alla trama molti sono gli elementi e le idee che ci hanno appassionato ed intrigato: chi non ha passato interi pomeriggi a chiedersi cosa ci fosse nella botola, o cosa sarebbe accaduto se non avessero premuto il pulsante?! Poi gli orsi bianchi nella foresta, i poteri curativi dell' isola, il mostruoso fumo nero, i numeri e il misterioso virus (anche se rimasto irrisolto), la statua a 4 dita, i simboli egizi e non solo sparsi per l' isola, il progetto Dharma e "gli altri", le mistiche teorie di Faraday e di sua madre... sono tutti elementi che con tutta la mole di mistero che si sono portati dietro hanno fatto centro pieno nelle nostre fantasie portandoci in una dimensione parallela di unico divertimento per le nostre membra annoiate dalla quotidianità (siam diventate poetesse ahah)!

Tecnicamente LOST azzarda effetti superiori ad una normale serie tv (considerando anche l'anno di inizio) riuscendo a non esagerare e, anzi, a calarci in un qualcosa che sembra più spesso un film che una serie tv. Questo per tutte le sei stagioni (anche se va ricordato che la sesta scade un po' negli effetti e nelle inquadrature specie nelle prime puntate). 

Un plauso va poi assolutamente alla bellissima e sempre perfetta colonna sonora di Michael Giacchino che tra l'altro per alcuni temi si è avvalso di veri oggetti di scena, tra cui i pezzi dell'aereo! Genio!!! 
Bellissima l'idea di creare per ogni personaggio un tema musicale personalizzato che torna ogni volta che vediamo un episodio o qualche evento ad esso dedicato! Splendido!

Meritatissimi i premi vinti (meriterebbe l'Oscar!) E vi diciamo, senza remore alcune, che questa serie è: ASSOLUTAMENTE DA VEDERE E RIVEDERE!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ma non possiamo finire senza però senza parlare dell' atteso, agognato e tanto temuto finale, del quale non possiamo fare a meno di dire la nostra:
Ne è stato parlato e sparlato tanto, c'è chi ha pianto, chi ha riso, chi l' ha odiato, chi non l' ha capito, e chi, come noi, ne ha trovato un senso proprio: 
se la prima parte ci ha fatto titubare sul giudizio mostrando un Desmond versione Cupido folle svolazzare qua e là per il mondo, la seconda parte si riprende emozionandoci in un crescendo di phatos, arrivando al suo apice con il dialogo conclusivo fra Jack e suo padre che da finalmente un senso vero e proprio all'ultimo atto.
Molte persone si sono lamentate perché troppe cose rimangono insolute.. è vero, ma non stava proprio qui il divertimento!? Ognuno di noi si è tormentato con mille domande, e continuerà a farlo!!!
La scelta di questo finale "aperto" non va interpretata legandola alla trama, ma ai personaggi che sono il timone portante di tutto l' intreccio; personaggi che trovano finalmente quello che cercavano: la pace.
Sarà letteralmente impossibile dimenticarci la definitiva chiusura con Jack che si ritrova nell'esatto punto in cui tutto era cominciato, con Vincent che si accuccia accanto a lui.
L' inquadratura che si stringe sul suo occhio che si chiude e l'ultima schermata nera.
EPOCALE!

PUNTATE/SCENE CULT:
PRIMA STAGIONE:
-Puntata PILOTA;
-Puntata ESODO;

SECONDA STAGIONE:
-Puntata SALMO 23;
-Puntata DEUS EX MACHINA;

TERZA STAGIONE:
-Puntata DEJA VU';
-Puntata L' UOMO DIETRO LE QUINTE;
-Puntata LO VOGLIO;
-Puntata ATTRAVERSO LO SPECCHIO;
-Morte Charlie;  

QUARTA STAGIONE:
-Puntata LA COSTANTE;.  

QUINTA STAGIONE:

SESTA STAGIONE:
-Puntata AB AETERNO;
-Puntata ACROSS THE SEA;

LINK UTILI:
Skeda wiki.
LOSTpedia


E come hanno detto coloro che l' hanno vissuto:


Christian:
La parte più importante della tua vita è stata quella che hai trascorso con queste persone.
Ecco perché vi trovate tutti qui: nessuno muore da solo Jack.
Tu avevi bisogno di loro e loro di te.

Jack:
Per che cosa?

Christian:
Per ricordare e farsene una ragione.

Jack:
Kate ha detto che dobbiamo andare via.

Christian:
Non andare via, no. Andare avanti.

Jack:
Andare avanti dove?

Christian:
Scopriamolo. Vieni"

9 commenti:

MrJamesFord ha detto...

Lost ha segnato un'epoca, ed è stato uno spartiacque nonchè una delle opere "cinematografiche" più importanti del decennio.
Pochi cazzi.
Tutto questo tralasciando il segno che ha lasciato accompagnando la mia vita - ma quella di ogni suo spettatore - per sei anni.
Anche io ne ho parlato, andatevi a leggere la mia: http://whiterussiancinema.blogspot.com/2010/05/lost.html

JuleZ ha detto...

WOWOWOWOW
Parli di Lost e spuntano i Lostiani.
John Locke e James Ford tutta la vita per sempre nei nostri cuori!

Asgaroth'sMidnight ha detto...

@ JuleZ:
chi non è un Lostinao non merita di camminare su questo mondo, per quanto ci riguarda ;)

@ MrJamesFord:
Completamente daccordo con te, soprattutto quando dici che ti ha lasciato un segno: di serie tv ne abbiamo viste tante, ma LOST è l' unica che per ben 6 anni ci ha incollato letteralmente alla sedia tirandoci e abbandonandoci, facendoci amare odiare soffrire e ridere. era un mondo nel quale siamo entrati e dal quale non potremo mai più uscire :) aspettare le varie serie non era solo un' attesa era una sofferenza interiore; non credo potranno esistere eguali.

Angelo Moroni ha detto...

Bellissima recensione che condivido assolutamente. Anch'io ho visto tutte e 6 le serie e ho trovato davvero epica, potente, l'ultima. Grandi gli sceneggiatori e grandi gli attori. Non verra' mai più in futuro una serie tv di tal fatta, ahimè. Complimenti.

Valentina Ariete ha detto...

Grandissime!!!

C'è poco da fare, niente sarà mai al livello di LOST.
Dobbiamo veramente farcene una ragione.

Intanto però possiamo consolarci con Dexter e Fringe.

:)

Asgaroth'sMidnight ha detto...

@ Angelo Moroni:
grazie mille, è bello che il nostro tributo venga apprezzato :D

@ Valentina Ariete:
ç_ç ormai è parte di noi!

Dexter e Fringe sono due serie che ultimamente mi vengono consigliate praticamente da chiunque, bisogna che mi sbrighi a recuperarle (:!!

*Asgaroth

Angelo Moroni ha detto...

Grazie della visita sul mio blog, molto apprezzata, e lieto della vostra conoscenza, nonché della condivisione del piacere per il Cinema Perturbante ( come preferisco chiamare il Cinema Horror). Vi ho debitamente linkate. A presto :)

Recenso ha detto...

Bellissima serie, più la guardi più ti prende. A me il finale è piaciuto e mi è piaciuto anche riraccontarmi la storia come l'ho capita io.
Alla faccia di chi diceva che una volta finito avrebbe perso il suo fascino, le repliche faranno audience per anni perché tutti vorranno rivederlo per capire dove si capiva quello che ci hanno fatto capire :)
Geniale

Asgaroth'sMidnight ha detto...

@ recenso:
si, anche perchè ogni volta che riguardi una puntata (soprattutto ora "col senno di poi") ne capisci mille altre sfaccettature che prima non poteci capire.. qumentando ancora di più il suo fascino!!! bellissimooooo!!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails